BSC 64

Sandra Migliore, Mistica povertà. Riscritture francescane tra Otto e Novecento. (Bibliotheca Seraphico-capuccina, 64). Roma, Istituto Storico dei Cappuccini, 2001. 24 cm., 406 p. (€ 26,00) ISBN 88-88001-07-7

 

BSC064Tra Otto e Novecento l'immagine di un Francesco Alter Christus sancita dalla tradizione cede il passo ad una rilettura dell'esperienza francescana nel segno di una perfezione umana gravida di ricadute culturali, artistiche e politiche. In quegli anni, la lezione positivista sulle fonti "col sorgere della nota questione francescana" si affianca a numerose riscritture della vita del Santo, emblema di una mistica povertà che dalla ricostruzione storica trapassa al romanzesco e a scritture intrise di impegno estetico e civile. Tra romanticismo e decadentismo, positivismo e avanguardie, si compone cosí un quadro all'interno del quale il francescanesimo è codice culturale comune a diverse generazioni, mentre la figura del Santo si conferma come serbatoio semantico, la cui "eredità difficile" ben si presta al confronto con una modernità in cerca di modelli.

 

 

< altri libri

Altro in questa categoria: « BSC 65 BSC 63 »