BSC 70

Stanislao da Campagnola, Oratoria sacra: Teologie, Ideologie, Biblioteche nell'Italia dei secoli XVI-XIX, con bibliografia dell'autore a cura di Sandra Scaletti e Carlo Picciafoco (Bibliotheca seraphico-capuccina, 70), Roma, Istituto Storico Cappuccini 2003. 21 cm., XXXVIII+537 p. (€ 35) ISBN 88-8801-17-4

 

BSC070-2Il volume, analogamente al precedente apparso nel 1999, Francesco e francescanesimo nella società dei secoli XII-XIV, raccoglie un altro gruppo di scritti che trattano temi affini e che l'autore, nella sua lunga attività di ricerca aveva editi in tempi e luoghi diversi. Sono ricchi contributi che concorrono a chiarire funzioni, forme e strumenti di comunicazione religiosa a partire dalliepoca tridentina fino a quella napoleonica. L'ordine di presentazione inizia dagli studi riguardanti l'esercizio dell'oratoria sacra, seguiti da quelli su particolari incidenze teologiche e ideologiche e da quelli attinenti le fonti degli strumenti adottati per la comunicazione dei messaggi religiosi, vale a dire libri e biblioteche. I quindici capitoli sono accompagnati dalla bibliografia dell'autore e dal riferimento al primo luogo di edizione, che può aiutare a inquadrarli nella loro origine. L'organizzazione per temi, come dice l'autore, pur non intendendo presentare dei risultati mirati su filoni di dibattiti storiografici, offre ugualmente quadri interessanti sulla predicazione e sulle sue modalità con particolari riferimenti alla quaresima, alla sensibilità cappuccina e alla funzione che alla predicazione voleva attribuire il regime napoleonico. Al periodo napoleonico, e al secolo precedente, si riferiscono anche alcuni studi sulle correnti religiose dal giansenismo all'esperienza giacobina tra Vangelo e Apocalisse, all'attività pastorale dei vescovi. La sezione dedicata ai libri e alle biblioteche si occupa soprattutto di realtà cappuccine, l'ordine al quale appartiene l'autore, con riferimenti alla loro formazione, alla situazione alla fine del Cinquecento e al legame con la predicazione e con la formazione dei predicatori. Lo studio della biblioteca di un monastero femminile, Sant'Anna di Foligno, offre invece un termine di confronto e un punto di partenza per lo studio di altre realtà analoghe.

 

 

< altri libri

Altro in questa categoria: « BSC 71 BSC 69 »