BSC 71

Vincenzo Criscuolo, Gli scritti del beato Angelo d'Acri. Le lettere, due prediche, un corso di missioni e l'Orologio della Passione ("Gesú piissimo"). Con un'appendice di studi e documenti inediti. (Bibliotheca seraphico-capuccina, 71). Roma, Istituto Storico dei Cappuccini, 2004. 24 cm., 423 p., ill. (€ 25) - ISBN 88-88001-23-9

 

BSC071Il problema degli scritti del beato Angelo d'Acri rappresenta un unicum nella storia dei processi di beatificazione e canonizzazione: a causa della sua grafia illeggibile, fu deciso di soprassedere al loro esame con un decreto specifico dell'allora Sacra Congregazione dei Riti, che praticamente supponeva l'inesistenza degli scritti stessi. Essi invece esistono, e sono in massima parte autografi. La ricerca storica al riguardo ha permesso di rinvenire 67 lettere del Beato, due prediche intere, un corso di missioni popolari e il celebre Orologio della Passione: tutto si ritrova integralmente pubblicato nella prima parte del presente volume, dopo una corposa introduzione, ove si mette in evidenza soprattutto l'influsso spirituale e la dimensione di predicatore e direttore d'anime di Angelo d'Acri. La seconda parte del volume comprende invece una serie di 11 documenti inediti sul Beato, la fondazione del monastero delle cappuccine di Acri da lui promosso, un contributo relativo al percorso investigativo messo in atto dalla Congregazione dei Riti per il rinvenimento delle sue lettere e finalmente alcune linee storiche sul convento dei cappuccini e sul monastero delle cappuccine di Acri. Oltre a varie riproduzioni degli autografi, il volume è arricchito con un'ampia nota bibliografica degli scritti editi ed inediti e dell'utilissimo indice analitico.

 

 

< altri libri

Altro in questa categoria: « BSC 72 BSC 70 »